SPAGHETTONE VONGOLE E PISTACCHIO

INGREDIENTI PER VONGOLE E PISTACCHIO

  • 200g Pasta
  • Alice
  • 1 Cappero
  • 1 Aglio
  • 1 Pomodoro Pachino
  • 1/2 Bicchiere di  Vino Bianco/Acqua Calda
  • 2 Cucchiai olio di oliva
  • Pepe, Sale e prezzemolo q.b
  • 250g Vongole veraci

 

INGREDIENTI PER IL PESTO DI PISTACCHIO

  • 10g Parmigiano
  • 1 Cucchiaio d’olio Evo
  • 40/50g of Pistacchio
  • 2 Foglie di basilico e/o  2 rametti di Timo
  • Acqua fredda Q.b

 

CARATTERISTICHE:

  • Difficoltà: Medio Facile
  • Preparazione: 15/20 min
  • Dosi per: 2 persone

Nota: Le erbe da aggiungere al pesto di pistacchi sono a discrezione. Usate Pistacchi freschi interi, non granelle. Fate attenzione a spurgare per bene le vongole.

VONGOLE E PISTACCHIO

Fine giugno, le giornate si allungano e il caldo comincia a farsi sentire. E’ quasi tramonto, l’afa lascia gentilmente spazio a una leggera brezza. Un insistente voglia d’estate.
Le vacanze non sono lontane ma manca ancora un po’ di tempo.

Apparecchiate la terrazza, stappate una bottiglia di Vermentino e vi prendete un pezzetto d’estate. Tutto per voi. Allegri vi pregustate già quel sapore di mare e ricordi che ogni boccone di SPAGHETTI ALLE VONGOLE vi riporta alla mente.

Piccole abitudini che sollevano l’anima.  Un piatto iconico, che subito ricorda la sabbia tra le dita dei piedi e un irresistibile voglia di sfoggiare un paio di occhiali da sole.

Ora prendete questa ricetta già iconica di per se e aggiungete un ingrediente che rende ogni piatto un trionfo di sapori, il pistacchio!

Vongole e pistacchio è come se un bel giorno I Beatles si fossero svegliati e avessero deciso di fare un duetto con i Rolling Stones. Pazzesco e unico!

 

1.      Soffriggere uno spicchio d’aglio, un pachino, un cappero, un’alice, un pizzico di pepe, un rametto di prezzemolo (senza le foglie) in due cucchiai di olio Evo.

2.      Cuocere a fiamma medio bassa per 40/50 secondi in base allo spessore del taglio degli ingredienti. L'obiettivo è quello di dorare e insaporire tutto evitando di bruciare aglio e prezzemolo, i quali risulterebbero altrimenti molto amari.

3.      Aggiungere le vongole, che avete precedentemente fatto spurgare per un almeno un'ora in acqua fredda e sale, all’interno della padella.

4.      Alziamo la fiamma e sfumiamo con del vino bianco o dell’acqua calda. Fate attenzione alla possibile fiammata che ne risulterà. Fate evaporare il vino sino a quando non sentirete più l’odore dell’alcol. Circa 30sec

5.      Deglassate la salsa aggiungendo semplicemente un mezzo mestolo d’acqua di cottura e fate cuocere il tutto per 2/3 minuti con il coperchio.

6.      Filtrate il brodo delle vongole. Rimuovete almeno la metà delle vongole dalla loro conchiglia

7.      In una ciotolina unite tutti gli ingredienti per fare il pesto di pistacchio. Ovvero 1 cucchiaio d’olio, un cucchiaio di parmigiano, 2/3 foglie di basilico, un ramoscello di timo e il pistacchio. Frullate il tutto sino ad ottenere una consistenza pastosa. Se il composto risulta troppo duro aggiungiamo un po’ d’acqua fredda.

8.      Cuocete la pasta molto al dente (3 minuti prima di quanto viene riportato sulla scatola) in abbondante acqua. Una mano di sale grosso in 3l acqua

9.       Scolare la pasta direttamente all’interno della padella con il solo brodo di vongole e saltare lo spaghetto per il tempo necessario a fiamma medio alta. Il processo di risottatura della pasta richiede l’aggiunta dell’acqua di cottura rigorosamente poco alla volta. Il movimento meccanico in combinazione con l’acqua di cottura ricca di amido creerà una cremina molto leggera.

10.  Quando la pasta risulta abbastanza cremosa ma non scotta aggiungiamo le vongole e il pesto di pistacchio. A fiamma bassissima aspettiamo che tutti gli ingredienti si amalgamano e aggiustiamo di sale se necessario.

11.  A crudo aggiungere le foglie di prezzemolo finemente tagliate e del basilico.

Buon appetito!