OUTSIDEAT THE BLOG

Crocchette di patate morbide e filanti

Le crocchette di patate nel cuoppo napoletano 

Passeggiando per le vie di Napoli ci sono alcuni profumi che accompagnano sempre e ad ogni ora chi percorre i suoi vicoli: il profumo della pizza cotta nel forno a legna e il profumo del fritto misto all’italiana. La pizza viene servita a portafoglio, piegata in quarti in modo da poter essere mangiata camminando. Il fritto misto viene servito nel cuoppo, un cono di carta paglia gialla che contiene sempre due certezze: le crocchette di patate e le zeppoline di pasta cresciuta. A queste si possono unire le palle é riso (simili a dei piccoli arancini), le mozzarelle in carrozza e fiori di zucca fritti.

Le crocchette di patate, chiamate anche crocchè o panzarotti, sono dei cilindri di patata lessa schiacciata, ben asciugata e impastata con formaggi, uovo e prezzemolo. Le crocchette vengono poi farcite con cubi di fiordilatte, poi panate nel pangrattato e fritte in olio di semi. Niente di più semplice, eppure sono una delle migliori bontà che si possano degustare passeggiando per la città.

La ricetta delle crocchette di patate 

Gli ingredienti per le crocchette sono pochi e sono semplici. Per prepararne circa 16 pezzi vi serviranno:

  • 1,2 kg di patate rosse o gialle, possibilmente vecchie (evitatate le patate novelle)
  • 2 uova per l’impasto
  • 3 uova per la panatura
  • 100 gr di formaggio grattugiato (Parmigiano, Grana e Pecorino)
  • Prezzemolo (quanto basta o quanto vi piace)
  • 150 gr di mozzarella fiordilatte ben drenata
  • Farina 00 debole (quanto basta per la panatura)
  • Pangrattato (quanto basta per la panatura
  • Sale e pepe (quanto basta)
  • 1,5 litri di olio di arachidi o di girasole alto oleico per friggere

La procedura per preparare le crocchette di patate 

Ecco la procedura per preparare correttamente le crocchette di patate.

  1. Lessare le patate con la buccia, partendo da abbondante acqua fredda.
  2. Schiacciare le patate nello schiacciapatate quando sono ancora calde (sarà più semplice e si disperderà l’umidità in eccesso), eliminando la buccia.
  3. Unire il sale, il pepe, il prezzemolo tritato e mescolare.
  4. Unire i formaggi grattugiati e mescolare.
  5. Unire l’uovo poco alla volta (anche metà uovo alla volta), mescolando ad ogni aggiunta fino a raggiungere la consistenza desiderata ed evitando di formare un impasto troppo umido che farebbe rompere le crocchette durante la frittura. Per questa quantità di impasto servirà circa un uovo e mezzo, ma potrebbe bastarne anche uno solo.
  6. Compattare l’impasto e iniziare a formare con le mani dei cilindri di circa 8-9 cm.
  7. Posizionare all’interno di ogni cilindro un cubetto di fiordilatte, avendo cura di richiudere il cilindro per bene, in modo che il fiordilatte non fuoriesca durante la frittura.
  8. Procedere con la cosiddetta panatura all’inglese, ossia nell’ordine: farina, uovo e pangrattato.
  9. Friggere a 170°C per circa 4-5 minuti, rigirando un paio di volte le crocchette molto delicatamente.
  10.  Servire calde o tiepide.

Se volete conoscere nel dettaglio la procedura di preparazione delle crocchette di patate e scoprire i segreti per non farle rompere durante la frittura, guardate il video sul nostro canale YouTube. Troverete la ricetta e tutti i passaggi mostrati in dettaglio e il nostro Chef risponderà a tutte le domande, per un risultato assicurato.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn