OUTSIDEAT THE BLOG

Torta stella di Natale alla cannella

Insideat file Torta stella di Natale alla cannella Videoricette

Bella e semplice da preparare, la torta Stella di Natale è un indiscutibile jolly da giocarsi durante le feste per accontentare tutti, grandi e piccoli. Questa versione è preparata con la cannella ed è ispirata ai cinnamon roll, ma volendo la potete preparare con le gocce di cioccolato, con i semi di papavero o con altre spezie. Ecco la video-ricetta.

Ingredienti per una torta da 30 cm

Per l’impasto:

  • 550 gr di farina tipo 0, 1 (ma all’occorrenza va bene anche la 00)
  • 100 gr. di burro sciolto, non caldo
  • 250 gr. di latte intero
  • 3 tuorli
  • 50 gr. di zucchero di canna (se non l’avete, va bene anche bianco)
  • 2,5 gr. di lievito di birra disidratato (un cucchiaino scarso), oppure 9 gr circa di lievito di birra fresco
  • Un pizzico di sale

Per la farcitura

  • 100 gr. di zucchero di canna o muscovado (se non l’avete, va bene anche bianco)
  • 15 gr. di cannella in polvere
  • 20 gr di burro fuso, non caldo
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte

Per la glassa semplice (facoltativa)

  • Succo di mezza arancia filtrato
  • 100 gr di zucchero a velo
Insideat file Torta stella di Natale alla cannella Videoricette

Procedimento

  1. Realizzare l’impasto partendo dalla farina. In una ciotola farla areare, poi aggiungere il latte con il lievito, i tuorli, poi il sale, infine aggiungere poco alla volta il burro fuso.
  2. Una volta che l’impasto sarà bene incordato, lasciarlo riposare qualche minuto, poi dargli delle pieghe e pirlarlo (per la lavorazione con la planetaria vedi video al minuto 1’52).
  3. Lasciare riposare l’impasto per 3-6 ore a temperatura ambiente in una ciotola oliata.
  4. Una volta avvenuto il raddoppio, rovesciare l’impasto sul banco infarinato e dividerlo in 4 parti da 245 gr circa. Dare delle pieghe e pirlare le 4 palline, poi lasciarle lievitare coperte possibilmente in una cassetta.
  5. Far lievitare le 4 palle per una o due ore, le palline dovranno raddoppiare di volume.
  6. Una volta ottenuto il raddoppio, stendere le palle con le mani e il mattarello fino a ottenere 4 dischi uguali del diametro della teglia che andremo ad utilizzare (30 cm nel nostro caso).
  7. Posizionare il primo disco su un foglio di carta da forno e spennellarlo col burro fuso, successivamente distribuire 1/3 dello zucchero di canna e della cannella a disposizione.
  8. Posizionare il secondo disco sul primo e ripetere l’operazione con la stessa quantità di burro, zucchero e cannella.
  9. Posizionare il terzo disco sul secondo e ripetere l’operazione con il burro, lo zucchero e la cannella rimasti.
  10. Posizionare il quarto disco sul terzo. ATTENZIONE! Questa volta non dovremo né spennellarlo, né ricoprirlo di zucchero e cannella.
  11. Disegnare delicatamente col coltello (senza tagliare) 8 linee di diametro (16 raggi) sulla superficie della torta (vedi il video al minuto 5’19”).
  12. Posizionare un bicchiere al centro della torta, per evitare di tagliare in quel punto, quindi affondare il coltello nelle linee tracciate e tagliare fino in fondo.
  13. Una volta praticati tutti i tagli, rivoltare per due volte gli spicchi a spirale. ATTENZIONE! Bisognerà rigirare gli spicchi alternativamente uno verso sinistra e uno verso destra (procedere in senso antiorario), per poi unirli a coppie. Vi consiglio di guardare il video per capire come realizzare correttamente questo passaggio al minuto 6’00”.
  14. Una volta ottenute le otto coppie di spicchi, spostare delicatamente la torta con la carta da forno nella teglia (se avete una stella di anice stellato, posizionatela al centro per decorazione e per dare profumo).
  15. Spennellare delicatamente solo le parti di impasto della superficie della torta con uovo sbattuto e latte (non spennellare lo zucchero e la cannella per non rovinare il disegno).
  16. Cuocere in forno statico pre-riscaldato a 180°C per 30 minuti.
  17. Per la glassa, mescolare in un pentolino il succo d’arancia filtrato e lo zucchero a velo. Portare a ebollizione lo sciroppo trasparente che si formerà e lasciare leggermente raffreddare.
  18. Versare delicatamente con un cucchiaio lo sciroppo/glassa sulla superficie della torta ormai cotta e sfornata.
  19. Servire a spicchi tiepida o fredda a temperatura ambiente.