OUTSIDEAT THE BLOG

10 prodotti tipici romani che devi provare

Scopri con Insideat i 10 prodotti tipici romani da assaggiare


La cucina romana è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo e ciò che la caratterizza è l’utilizzo di prodotti locali. 

Insideat vi porta alla scoperta di 10 prodotti tipici romani da provare assolutamente! 

Insideat 10-prodotti-tipici-romani1 10 prodotti tipici romani che devi provare Outsideat the blog.

Loro li conosciamo tutti, sono i protagonisti degli intramontabili primi piatti romani, i più famosi: il guanciale e il pecorino

Scopri qui le ricette da realizzare con questi due prodotti tipici romani. 

Il guanciale, specialità di Amatrice, non è altro (come suggerisce il nome) che la guancia del maiale, salata e speziata e leggermente affumicata grazie al suo posizionamento vicino ad un camino. È colui che dona sapidità e croccantezza a prelibatezze come la carbonara, l’amatriciana e la gricia! 

E se si parla di pasta, quale miglior formato se non i bucatini, dei grossi spaghetti forati al centro, ottenuti facendo arrotolare un pezzetto di impasto su un ferretto. Perfetti per dei sughi ricchi! 

Volete sapere un segreto? Il pecorino romano non è fatto con latte locale, ma quasi tutta la produzione avviene in Sardegna! Ma una certezza c’è: è davvero un formaggio gustoso! 

Rinuncereste mai a un buon panino alla porchetta? Impossibile! Questo è uno dei più buoni prodotti tipici romani ed è famoso per la sua produzione ad Ariccia, patria della porchetta (per saperne di più, leggi qui).

Dove trovare il migliore panino di Ariccia? Nella storica bottega Cioli, una famiglia che produce la porchetta tradizionale da oltre un secolo . 

Se vi trovate in una fraschetta dei Castelli Romani, non potrete non chiedere di assaggiare le coppiette. Che cosa sono? Strisce di carne, di suino o bovino, essiccate e aromatizzate con finocchietto, peperoncino e pepe. 

Il piatto di Pasqua per eccellenza? Senza dubbi l’abbacchio! Si tratta di un agnello di poco più di un mese di vita di massimo 7 chili. Le nostre ricette preferite con questo prodotto? L’abbacchio alla romana e l’abbacchio a scottadito, entrambe assolutamente da provare.  

Non possiamo consigliarvi un contorno, tra i prodotti tipici romani da provare, anzi due, senza dei fantastici contorni da abbinare, quindi che entrino in scena le puntarelle e i carciofi! 

Le puntarelle sono dei germogli, simili agli asparagi per la loro forma, della cicoria catalogna. Hanno un gusto amarognolo e una consistenza croccante… perfette da abbinare ad una salsa a base di alici! 

E poi lui, l’inimitabile carciofo romano la cui particolarità è l’assenza di spine e di peluria interna, dalla forma tondeggiante. Perfetto per la preparazione del carciofo alla romana e del carciofo alla giudia (scopri qui le loro differenze). Si tratta di due ricette realizzate in modo completamente differente, per un risultato egualmente sorprendente. 

La pizza in teglia romana è famosa, ma sapete qual è la sua antenata? La pinsa romana

Realizzata con farina di frumento, soia e riso e dalla forma ovale è perfetta per chi fatica (purtroppo) a digerire la pizza classica.  L’impasto è soffice con una crosticina croccante, che si adatta a differenti condimenti per un gusto e una consistenza davvero stupefacenti. 

Dulcis in fundo? Il dolce perfetto da accompagnare ad un calice di buon vino o ad un amaro, fragranti e croccanti: le ciambelline al vino! Scopri qui come realizzarle direttamente a casa tua, seguendo passo dopo passo i consigli dello Chef di Insideat!

E per voi? Quali sono i vostri prodotti tipici romani preferiti? 

Cari Insideaters, noi siamo sicuri di avervi fatto venire l’acquolina in bocca e ora non vi resta che venirci e trovare nelle nostre experience per gustare tutti questi fantastici prodotti tipici romani insieme. 

Vi aspettiamo!

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn