OUTSIDEAT THE BLOG

L’AJO OJO E PEPERONCINO

INGREDIENTI:

Insideat ajo-ojo-e-peperoncino-insideat-chef-davide L’AJO OJO E PEPERONCINO Videoricette
  • 200g Pasta

  • 2 Alici

  • 1 Aglio

  • 2 Capperi

  • 2 Pachino

  • 1/2 Vino Bianco

  • 1 Peperoncino Fresco

  • 50g Pan grattato

  • 3 Cucchiaio olio Evo

  • Sale, Pepe e Prezzemolo q.b

CARATTERISTICHE:

  • Difficoltà: Facile

  • Preparazione: 15 min

  • Dosi per: 2 persone

  • Nota: La ricetta originale vuole solo l’aglio, Olio e il peperoncino. Il pangrattato può essere tostato leggermente al forno prima di essere servito per renderlo ancora più croccante

L’AJO OJO E PEPERONCINO.

Hai presente quelle ricette facili da preparare che di solito fai dopo una serata fuori con gli amici? Quel piatto che ti salva la vita quando hai disperatamente bisogno di cibo ma non hai nulla in frigo. I tedeschi hanno i wurstel, gli americani i burgers e romani L’AJO OJO E PEPERONCINO. La potremmo chiamare la ricetta di mezzanotte ma cosi ho paura di screditare un primo piatto che credo abbia lo stesso sapore del paradiso.

Un piatto povero che non è nient’altro che la somma di quei piccoli ingredienti che ogni persona amante della cucina italiana dovrebbe avere sempre in cucina. AJO OJO E PEPERONCINO è come una ninna nanna ma cantata e arrangiata dai Led Zeppelin. 

  1. Tagliare aglio, pachino, e peperoncino fresco o a pezzettoni o veramente fino (starà a voi decidere se avere una salsa più o meno cremosa. Mettere gli ingredienti tagliati in una padella insieme a olio, pepe, alici, capperi e un rametto di prezzemolo (senza la foglia)

  2. Scaldare la padella a fiamma medio bassa e cuocere il tutto per 40/50 secondi in base a quanto avete tagliato spesso gli ingredienti. L’obbiettivo è quello di dorare tutti gli ingredienti evitando di bruciare aglio e peperoncino che risulterebbero altrimenti molto amari

  3. Alziamo la fiamma e sfumiamo con del vino bianco. Fate attenzione alla possibile fiammata che ne risulterà. Fate evaporare il vino sino a quando non sentirete più l’odore dell’alcol. Circa 30sec

  4. Deglassate la salsa aggiungendo semplicemente un mezzo mestolo d’acqua di cottura e fate cuocere il tutto per 2/3 minuti. 

  5. Cuocete la pasta molto al dente (3 minuti prima di quanto viene riportato sulla scatola) in abbondante acqua. Una mano di sale grosso in 3l acqua

  6.  Scolare la pasta direttamente all’interno della padella e saltare lo spaghetto per il tempo necessario. Il processo di risottatura della pasta richiede l’aggiunta dell’acqua di cottura rigorosamente poco alla volta. Il movimento meccanico in combinazione con l’acqua di cottura ricca di amido creerà un cremina molto leggera

  7. Aggiustare la pasta di sale, pepe e se necessario anche di peperoncino

A crudo aggiungere le foglie di prezzemolo finemente tagliate e il pangrattato.
Buon appetito! 

Share this article:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn

Le nostre experience