OUTSIDEAT THE BLOG

Il maritozzo: il dolce di San Valentino

Ha la forma di un panino spaccato in due, ripieno di panna e, quando lo mordi, è soffice come una nuvola: è il maritozzo ed è il dolce tipico di San Valentino

Questo dolce tipico romano,infatti, è un simbolo di amore e desiderio e adesso vi spieghiamo il perché. 

Secondo alcune leggende, nell’antica Roma c’era l’usanza di offrirlo alla propria fidanzata come promessa di matrimonio, poiché all’interno veniva nascosto un anello o un gioiello in oro. 

Ma perchè si chiama maritozzo?

 Maritozzo era proprio il vezzeggiativo usato dalle promesse spose per chiamare il futuro marito! 

Un’altra curiosa leggenda narra, invece, che questo dolce venisse creato a forma di cuore dalle ragazze e venisse dato in dono al più bel giovane della città che, a sua volta, avrebbe scelto di sposare la ragazza che meglio lo avrebbe realizzato. 

A qualunque versione voi crediate, si tratta comunque di un gesto di pura dolcezza!

Ma torniamo a noi. Se non siete amanti della panna, non preoccupatevi perchè la ricetta tradizionale ha assunto molte varianti: quello quaresimale, a base di uvetta e pinoli, quello ricoperto di cioccolato oppure, per i più golosi, viene farcito con il gelato, al gusto di vaniglia o crema. 

Girando per le vie di Roma, potrete trovare quella prelibatezza anche nella versione salata farcita con condimenti tipici italiani e prodotti della tradizione come la burrata, il pomodoro, il pesto, il baccalà e… chi più ne ha, più ne metta! 

Insomma, il maritozzo oltre ad essere un simbolo di vero amore, è un gustosissimo spuntino romano, che può essere consumato durante l’arco della giornata: dalla colazione alla merenda, dal pranzo all’aperitivo, ma anche come coccola dopo cena.

Se volete realizzare la versione originale direttamente a casa vostra, guardate qui il video per scoprire la ricette, semplice, spiegata passo dopo passo dal nostro Chef.

Cari Insideaters, oggi vi abbiamo svelato che il maritozzo è il dolce tipico di San Valentino, ideale per far innamorare alla maniera degli antichi romani le vostre pretendenti. Adesso tocca a voi scegliere il maritozzo che preferite e dichiarare il vostro amore. Continuate a seguirci qui per scoprire tante curiosità sull’enogastronomia e non solo.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn