OUTSIDEAT THE BLOG

Tutte le curiosità sulla Pasqua: i prodotti della tradizione

Scopriamo tutte le curiosità sulla Pasqua partendo dai cibi della tradizione

 

Cari Insideaters tra pochi giorni arriverà la Pasqua, una festività cristiana che ormai festeggiano tutti, sia grandi che piccini. 

Scopri tutti i piatti della tradizione enogastronomica della Pasqua, da nord a sud. 

È un momento di gioia, dove ci si ritrova in famiglia per mangiare e ridere insieme, ma che porta con sé tante tradizioni, ma vi siete mai chiesti il perchè di queste tradizioni? Oggi vi sveliamo alcune curiosità sulla Pasqua

 

Partiamo con la prima curiosità sulla Pasqua: le uova di cioccolato 

 

Chi non si aspetta di ricevere l’uovo di cioccolato? Se la risposta è no, state mentendo! Che voi siate bambini o che siate adulti, al cioccolato non si rinuncia mai. 

Ma da dove arriva questa usanza? In passato era abitudine in questa giornata pitturare delle uova di rosso: nello specifico il rosso per simboleggiare il sangue e le uova la nascita. 

Dopo l’arrivo del cioccolato in Europa, si diffuse questa tradizione grazie all’azienda inglese Cadbury che decise di creare delle uova di cioccolato vuote, contenenti una sorpresa all’interno. Queste uova ebbero un grande successo e si decise di rifarle negli anni creando così una nuova usanza, decisamente più golosa! 

Lo sapevate che l’uovo di Pasqua più alto del mondo è stato realizzato in Italia? È stato creato a Cremona in occasione della Pasqua nel 2011 ed era alto 10 metri e 39 centimetri e pesava 7.200 chili!

Un’altra curiosità sulla Pasqua riguarda il coniglio pasquale 

Ma il simbolo pasquale per eccellenza è sicuramente lui: il coniglio! Conosciuto dai più piccoli come “il coniglio pasquale” è colui che porta in un cesto di vimini le uova di Pasqua. 

Tuttavia, questo animale non è presente nel Vangelo e non vi sono certezze sul perché di questa figura. 

Probabilmente il coniglio è diventato il simbolo di questa festività poiché era considerato dai pagani come simbolo di fertilità, collegato all’arrivo della primavera, dunque periodo in cui si celebra la Pasqua.

La torta pasqualina: tra golosità e curiosità sulla Pasqua

L’Italia è piena di piatti tipici di questa festa e uno dei più conosciuti è sicuramente la Torta Pasqualina, una sfoglia salata ripiena di verdure, formaggio e uova. La leggenda narra che le antiche sfogline liguri, stendessero ben 33 sfoglie sottili da sovrapporre per creare un’unica sfoglia da farcire con il ripieno. 

Perché 33? Essendo il piatto tipico di Pasqua, il numero 33 simboleggiava gli anni di Cristo e questa torta voleva essere un omaggio al sacrificio che aveva fatto per gli uomini.

Tuttavia si tratta di una ricetta lunga ma semplice da realizzare seguendo i consigli e i segreti di un vero Chef per un ottimo risultato assicurato.

Scopri qui la golosa ricetta di Insideat, perfetta come piatto per il pranzo di Pasqua!

Dopo Pasqua segue la tradizione di Pasquetta 

È tradizione il giorno successivo alla Pasqua,  conosciuto come “il lunedì dell’Angelo” o “Pasquetta”, ritrovarsi con gli amici per andare a fare un giro fuori porta, ma vi siete mai chiesti perchè?  

Ecco un’altra curiosità sulla Pasqua, anzi.. sulla Pasquetta!

È un’usanza cristiana per richiamare gli avvenimenti citati nel Vangelo: quando Gesù risorse e apparve ai discepoli, essi si stavano dirigendo verso un villaggio vicino, Gerusalemme. 

Abbiamo un’ultima curiosità per voi: vi siete mai resi conto che dal Venerdì Santo fino alla domenica di Pasqua le campane non suonano? Questo per rispettare il silenzio di un momento di dolore e rispetto verso la figura di Cristo crocifisso. 

Noi di Insideat vi auguriamo una buona Pasqua in compagnia dei vostri cari e se non avete idee su cosa cucinare per pranzo alla vostra famiglia, corriamo in vostro aiuto con la nostra Torta Pasqualina e tante altre ricette semplici ma  gustose qui


Con Insideat non solo enogastronomia, anche luoghi, persone e tanta magia.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn